Skip to main content

La rivelazione nel mondo dei drink salutari ha un nuovo volto: si tratta del Lombucha, la bibita rivoluzionaria che tutti vogliono provare perché famosa per offrire innumerevoli benefici.

Dopo averne elencato le proprietà e averne compreso il motivo di tanta fama bisogna anche capire dove possiamo comprarlo? Kombucha: al supermercato oppure negli store online?

Scopriamo le modalità di acquisto più semplici e facili per poter avere in casa questa bevanda salutare che riserva un gusto sorprendente.

Bere Kombucha all’ora del tè

Cosa sappiamo del Kombucha? Facendo un’analisi accurata o qualche domanda ad amici e familiari ci accorgiamo subito che ancora molti non hanno avuto il piacere di scoprire questa bibita dai contorni orientali. Già il suo nome desta qualche perplessità: si dice il Kombucha o la Kombucha? In tanti ne sbagliano persino la forma scritta e quando lo cercano nel web per saperne di più scrivono nel motore di ricerca “Cambucia”.

Ma come mai questa confusione? In realtà il motivo è proprio da ricercare nella sua origine che è avvenuta già molti secoli fa, ma lontano da qui. Noi in Occidente lo abbiamo scoperto da poco tempo e chi ne sente parlare per la prima volta ne rimane affascinato ma fa fatica a memorizzare nome e pronuncia corretta.

Ciò che però risulta chiaro a tutti è che è perfetto da bere all’ora del tè! Infatti, il Kombucha è un drink dissetante che si realizza direttamente dagli infusi di tè verde oppure nero. Diversamente da questi ultimi, però, ha proprietà rigenerative per il nostro corpo e conferisce risorse energetiche non indifferenti. 

kombucha supermercato

Inoltre viene preparato in maniera del tutto diversa: infusi e zuccheri servono come base, ma poi subentra l’azione dello scoby (una sorta di lievito madre) che attiva il processo di fermentazione. 

Gli ingredienti e le proprietà del Kombucha

L’ingrediente basilare per la realizzazione della bibita sana di cui vi stiamo descrivendo le caratteristiche è chiamato scoby, un dischetto gelatinoso e molliccio, dal colore marroncino chiaro. Si tratta nello specifico di un insieme di batteri e lieviti che si può riprodurre se trattato con cura per poi essere utilizzato in molte preparazione del Kombucha. 

Symbiotic Culture of Bacteria and Yeast: questo è il nome completo. Agisce quando entra in contatto con il tè zuccherato e la fermentazione a cui dà origine può durare dalle due settimane in poi. Tutto dipende dal risultato che si desidera e dal tipo di bibita frizzante ricercata.

Perché comprare il Kombucha? La risposta non è unica, quindi lasciamo parlare da sé i suoi benefici che regala all’organismo in pochi sorsi:

  • facilita la digestione;
  • depura dalle tossine;
  • è energetico;
  • rafforza il sistema immunitario;
  • fa dimagrire;
  • previene le malattie cardiache;
  • produce probiotici;
  • migliora la sindrome del colon irritabile;
  • è antiossidante;
  • abbassa i livelli del colesterolo.

Le sue incredibili proprietà ne fanno una delle bibite zero zuccheri più amate. Cerchiamo dunque di capire dove acquistarlo per consumarlo quotidianamente anche in casa. 

Il Kombucha al supermercato lo vendono?

Dopo averne scoperto benefici e gusto, in molti si sono recati al supermercato per poterlo acquistare ma ne sono rimasti delusi. Inevitabile quindi la domanda sul Kombucha: al supermercato lo vendono davvero?

Sì e no: la bibita non è ancora disponibile in tutti i supermarket del nostro territorio. Per trovarlo nel reparto dedicato bisogna andare nelle catene più grosse, specializzate in prodotti diversi e che hanno un maggiore assortimento. Ma niente paura: tra le bibite sta diventando un’icona e sempre più rivenditori pian piano ne stanno prendendo consapevolezza e si stanno attivando per offrirlo ai propri clienti. 

Qualcuno già lo mette anche in volantino per promuoverlo e farlo conoscere da chi ancora non ha avuto modo di assaggiarlo. 

Ciò che ancora non si trova al supermercato è il kit fai da te per fare il Kombucha in casa. Per le preparazioni domestiche bisognerà rivolgersi altrove, scegliendo quindi i negozi online oppure i rivenditori di infusi e tè che si stanno attrezzando per offrire la vasta gamma Kombucha a quanti decidono di comprarlo.

Kit fai da te Kombucha: dove trovarlo? Negli store online! 

Se la ricerca al supermercato non ha prodotto risultati, accendete il computer e affidatevi a Google!

Esistono ormai moltissimi rivenditori autorizzati direttamente sul web che vi permettono di fare l’acquisto comodamente da casa. Potete cercare nei marketplace oppure in specifici  ecommerce.

Resterete sorpresi dalla gamma di prodotti che avrete davanti: Kombucha classico, kit per preparazioni domestiche e persino scoby da coltivare in casa. Ma se scegliete questa opzione è d’obbligo fare molta attenzione.

Lo scoby viene rivenduto, ma spesso manca di istruzioni accurate sulla sua crescita, che sono invece fondamentali per evitare che si rovini e quindi possa poi provocare delle controindicazioni durante la preparazione del Kombucha.

I rischi sono due: che non attivi il processo di fermentazione oppure che si deteriori e quindi possa alterare la qualità della bevanda, che potrebbe risultare tossica per l’uomo.

Quindi quando acquistate online fate attenzione ai dettagli inclusi nella confezione e assicuratevi di avere non solo tutto l’occorrente ma anche le istruzioni per non fare errori e seguire passo passo ogni fase della realizzazione.

Scegli sempre rivenditori autorizzati!

Un ultimo consiglio per quanti di voi hanno deciso di acquistare il Kombucha è quello di recarvi nei rivenditori autorizzati.

Abbiamo parlato degli store online, ma esistono anche molti negozi in città che sono molto forniti (sia erboristerie che shop dedicati alla vendita di tè).

Al loro interno potete comprare la bevanda già imbottigliata, disponibile anche in gusti vari per accontentare tutti. Troverete diverse varietà di infusi di tè verde e nero per realizzare il Kombucha a casa.

Inoltre troverete una persona esperta a vostra disposizione per consigli, idee e aiuto nella scelta. La differenza tra uno store virtuale e un negozio fisico è proprio questa: il contatto umano e la possibilità di parlare immediatamente con qualcuno esprimendo dubbi e perplessità prima di avventurarvi nella preparazione domestica del Kombucha. 

In alternativa, negli shop sul web spesso è disponibile il servizio chat: può essere una buona soluzione per farsi aiutare e non improvvisare! 

Perché la regola principale del Kombucha è poterlo bere senza rischi e l’improvvisazione non è affatto consentita!